giovedì 29 dicembre 2016

Programma Detox e Smoothie all'Ananas

Le feste sono passate ovviamente tutti noi ci siamo concessi qualche sfizio in più, giustamente. Per quanto mi riguarda il periodo natalizio è un' occasione per passare tempo assieme alle persone che amo e spesso questo tempo lo trascorriamo a tavola! Ma ora basta, è tempo di rimettersi a regime (o per lo meno appuntarsi qualche consiglio per cominciare nell'anno nuovo)! Dite la verità, quante di voi hanno già pensato “passate le feste mi metto a dieta”?? Tutte, nessuna esclusa (e scusate se parlo al femminile, ma siamo noi le più “imparanoiate”)!!!


Ma cominciamo... innanzi tutto cerchiamo di capire quali sono gli alimenti utili per potersi depurare e sono quelli:

         ricchi di acqua 
         ricchi di fibre
         e che contengono vitamine, sali minerali, e antiossidanti in genere.

Ovviamente fanno parte di questa categoria FRUTTA E VERDURA.

I cibi incriminati, invece, quelli che bisogna limitare per intraprendere un programma detox sono quelli ricchi di:

         proteine animali,
         farine raffinate,
         zuccheri,
         additivi,
         colesterolo,
         grassi in generale,
         molecole nervine (ad es. alcool e caffè)
         glutine
         lattosio
         dolcificanti sintetici


Lo so, state pensando "quanta roba limitare"!! Si ok vero, ma un programma detox è bene farlo a cicli e non per più di UNA settimana di fila. Anche se in verità gran parte delle cose presenti nell'elenco qui sopra non sono affatto salutari e andrebbero limitate tutto l’anno. E ricordate, LIMITARE NON SIGNIFICA ELIMINARE.

Ma prima di cominciare a parlare di cosa mangiare nello specifico LIBERATEVI degli AVANZI delle festività, regalate dolci, panettoni, torroni, e tutto ciò che vi trovate in casa. Surgelate i resti di pranzi e cenoni in modo da poterli consumare in altre occasioni più avanti!


Molto importante è non cadere in una eccessiva restrizione calorica per cercare di velocizzare i tempi. Sul web troverete tanti metodi detox che richiedono pratiche discutibili come: il digiuno terapeutico. Si deve imparare a mangiare bene, scegliendo i cibi che ci possano aiutare ad espellere le tossine e non digiunare! Anche perché il digiuno non porta a niente di buono! Anzi, se protratto per tempi prolungati porta all'abbassamento del metabolismo basale. Difatti per dimagrire bisogna ridurre l'apporto calorico, ma mai al di sotto del proprio metabolismo basale. Quindi non buttatevi su quintali di minestrone e basta per favore!!!

Ma allora cosa si deve mangiare??

LA COLAZIONE: l'ideale sarebbe costruire un pasto con:
  •  il 50% di frutta fresca di stagione
  • e l’altro 50% con un mix di cerali e derivati, meglio se integrali (riso, farro, mais, quinoa, ecc..) e semi oleosi (noci, mandorle, nocciole, pinoli, chia, lino, semi di girasole, ecc.)
il tutto accompagnato da una bevanda vegetale senza zuccheri aggiunti.

Ad esempio:

200 ml di latte vegetale o 125g di yogurt vegetale (meglio se senza zuccheri)
un frutto
e a scelta tra:

- 40 g di granola 




oppure un pasto unico come:

colazione antiage 



oppure

- smoothie all'ananas preparato frullando: 2 rondelle di ananas, 2 datteri snocciolatati e tagliati a pezzetti, 100ml di latte vegetale, 2 cucchiai di yogurt, 2 cucchiaini di semi di lino triturati.



GLI SPUNTINI (è importante farne 2 AL GIORNO spezzando la mattina ed il pomeriggio, in modo da non arrivare a pranzo o a cena super affamati). Lo spuntino ideale è a base frutta fresca o una bella spremuta di agrumi oppure uno yogurt senza zuccheri aggiunti.


IL PRANZO è il pasto principale della giornata e ci deve fornire i giusti nutrienti (specie se facciamo attività fisica). Deve essere costituito dal:
  • 40% da verdura di stagione
  • 50 % di mix tra legumi (ceci, fagioli, piselli, lenticchie), cereali integrali (riso, farro), pseudo cereali (quinoa, miglio), pesce e carne magra.
  • 10% di grassi buoni come olio extravergine di oliva (un cucchiaio), avocado e semi oleosi


Ad esempio:

un piatto pieno di verdure e un piatto a scelta tra:




LA CENA deve essere, invece, il pasto più leggero e dato la stagione io consiglio:

  •  una crema di verdura (di soli vegetali) assieme a
  • 100 g di proteina magra (come petto di pollo, tacchino, pesce bianco oppure proteine vegetali come preparato a base di soia) oppure legumi o patate da inserire direttamente nella crema.
  • una tisana con finocchio, betulla, tarassaco e cardo mariano.
  • un cucchiaino di olio evo.

Ad esempio:




In particolare però ci sono certi alimenti che sono molto efficaci nella depurazione e sono:

Gli agrumi come limoni, arance e pompelmi:

sono alimenti più efficace per ripulire l'organismo. Oltre ad essere ricchi di vitamina C,
contengono i bioflavanoidi che hanno un’importante funzione nel rafforzare i capillari sanguigni.

I semi di lino:

i semi di lino contengono molte fibre, che aiutano a ripulire il tratto gastrointestinale, e gli acidi grassi omega 3, ovvero i grassi "sani" utilissimi per la prevenzione delle patologie cardiovascolari ed infiammatorie (morbo di Chron, colite ulcerosa, asma…). In oltre hanno la capacità di modulare in modo positivo il sistema immunitario.

L'acqua:

il più importante degli alimenti. Bere tanta acqua aiuta a drenare i liquidi in eccesso. E aiuta a mantenere l'idratazione necessaria per avere tutte le cellule ben funzionanti! È importante cercare di bere almeno un litro di acqua fuori dai pasti, anche sotto forma di the e tisane non zuccherate.

Le mele:

sono ricche di fibre, vitamine E, C e acido folico. In più contengono la pectina (una fibra solubile, quella che fa addensare la marmellata per intenderci) che svolge una funziona disintossicante soprattutto a livello intestinale.

L'ananas:

ricca di vitamina B e C e di sali minerali come magnesio e rame. Ha un effetto diuretico e facilita la digestione. La cosa importate è mangiare anche il torsolo centrale, ricco di bromelina, che è proprio il principio attivo che aiuta a drenare e a sfiammare il trofismo cellulare che si nasconde dietro alla cellulite.


Le verdure a foglia verde:

ovvero insalata, sedano, spinaci, cicoria e includiamo anche broccoli e cavolo. Queste verdure sono ricche di clorofilla e disintossicano dai metalli pesanti, dagli inquinanti e dalle tossine in generale. Contengono vitamine C, E e K; calcio, magnesio, folato, polifenoli, fibre e acidi grassi omega-3 di origine vegetale. Il vostro sistema cardiovascolare non potrà chiedervi di meglio. In più sono anche ricchi di beta-carotene che viene convertito dall'organismo in retinolo (o vit A) utile in tantissimi processi fisiologici. 

Lo schema alimentare sopra riportato va eseguito NON più di una settimana al mese. Per le restanti settimane ecco lo SCHEMA ALIMENTARE ideale per rimanere in buona salute e perdere qualche centimetro!!





Ciò che vi ho proposto rappresenta solo un insieme di consigli e non vanno di certo a sostituire il parere medico soprattutto se avete delle patologie o siete in gravidanza. 


Nessun commento:

Posta un commento